Terms & Conditions

N. rif. MUSAS

BAI-005a

N. inv. 

183062-3-6-7a-7b/183129

Descrizione

Un lungo fregio in marmo bianco con venature bluastre, con una serie di grifoni affrontati, fu rinvenuto in numerosi frammenti nel 1924, tra i resti sommersi del palazzo imperiale nelle acque del porto baiano.

La decorazione architettonica adornava con tutta probabilità la parte alta del ninfeo marittimo di età severiana, rifacimento databile al III secolo d.C. di un edificio verosimilmente realizzato già nel I secolo, al tempo dei Flavi.

Il motivo trova numerosi confronti nell’architettura di Roma, i più stringenti dei quali sono quelli dell’architrave dell’Aula Regia del Palatino, custoditi al Museo di Napoli.

Misure

Lungh. tot: cm 676

Materiale

Marmo bianco

Collocazione

Museo Archeologico dei Campi Flegrei, sala 51

Provenienza

Porto di Baia, complesso palaziale sommerso (1923-24)

Datazione

III secolo d.C.

Degrado biologico

Il fregio mostra una limitata colonizzazione biologica visibile sotto forma di minuti forellini, riconducibile ad un iniziale sviluppo di spugne perforanti, probabilmente del genere Cliona (vedi immagine sottostante).

Bibliografia

Davidde B., Ricci S., Poggi D., Bartolini M., 2010. Marine bioerosion of stone artefacts preserved in the Museo Archeologico dei Campi Flegrei in the Castle of Baia (Naples), Archaeologia Maritima Mediterranea; 7: 75-115.

Maniscalco, F. 1995, ‘Un ninfeo severiano nelle acque del porto di Baia’, Ostraka, 4(2), pp. 269-270.

Maniscalco, F. 1997, Ninfei ed edifici marittimi severiani del Palatium imperiale di Baia. Napoli: Massa Editore, pp. 44-46.

Napoli, M. 1953 ‘Di una villa marittima di Baia’, Bollettino di Storia dell’Arte. Istituto Universitario di Magistero, Salerno, III(1), pp.  100-101.

Ricci S., Sacco Perasso C., Antonelli, F., Davidde Petriaggi B., 2015. Marine Bivalves colonizing roman artefacts recovered in the Gulf of Pozzuoli and in the Blue Grotto in Capri (Naples, Italy): boring and nestling species. International Biodeterioration & Biodegradation (98) 89 – 100.

Ricci, S., Pietrini, A. M., Bartolini, M., Sacco Perasso, C., 2013. Role of the microboring marine organisms in the deterioration of archaeological submerged lapideous artifacts (Baia, Naples, Italy). International Biodeterioration & Biodegradation 82 (2013) 199-206.

Ricci S., Davidde B., Bartolini M., Priori G. F., 2009. Bioerosion of lapideous objects found in the underwater archaeological site of Baia (Naples). Archaeologia Maritima Mediterranea, 6: 167-188.

Zevi F. (cur.) 2009, Museo archeologico dei Campi Flegrei. Castello di Baia. Napoli: Electa Napoli, vol. 3, p. 130.